Agente salva un uomo che si dà fuoco, ustionati entrambi

Un giovane agente della Squadra volante della Questura di Cagliari è stato trasportato in ospedale in codice rosso a seguito delle ustioni riportate questa mattina, mentre con un collega cercava di soccorrere un 50enne, anche lui rimasto gravemente ustionato, che voleva togliersi la vita e dare fuoco, a quanto pare, a un bar.
L’episodio, da quanto si apprende, è avvenuto in via Carmine ad Assemini, nella Città metropolitana di Cagliari.

Al 113 è arrivata una richiesta di aiuto per un uomo, di origini romene, che si trovava vicino a un bar con un secchio pieno di benzina. Sul posto sono subito arrivati gli agenti della squadra volante. I poliziotti hanno trovato il 50enne in strada, in evidente stato di agitazione. Improvvisamente ha dato fuoco alla benzina e la fiammata ha raggiunto anche il poliziotto che tentava di salvarlo. Sul posto sono subito arrivate le ambulanze del 118, gli altri colleghi della polizia e i vigili del fuoco. I due ustionati sono stati trasportati in ospedale. L’agente della Squadra volante è stato ricoverato al Brotzu di Cagliari: ha gravi ustioni alle braccia e alle gambe.

Il 50enne, invece, è stato ricoverato al Policlinico di Monserrato, anche lui in codice rosso. (ANSA).

Condividi questo articolo:

Commenta l'articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo

commenti


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.iltamburino.it/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 326