Tari Sassari, il Comune stanzia nuovi fondi in aiuto degli utenti in difficoltà

raccolta differenziata

Fino a 642.098,81 di euro per riduzioni Tari relative ai soggetti maggiormente colpiti dalla pandemia, in particolare per le famiglie con disagio socio economico. È quanto ha disposto la Giunta che ha portato in Consiglio comunale la proposta, votata oggi dall’Assemblea civica. Conseguentemente sono state riaperti i termini presentare domande dal 13 luglio al 10 agosto 2021.

Un ulteriore aiuto arriva anche per le utenze non domestiche, con un importo totale di riduzione pari a 2.233.289 euro. Questo permetterà una riduzione della tariffa annua (fissa e variabile) del 100 percento in caso di sospensione o chiusura totale dell’attività nel corso dell’anno 2021, e una riduzione della tariffa annua (fissa e variabile) del 75 percento in caso di sospensione, chiusura non continuativa o limitazioni all’esercizio dell’attività nel corso dell’anno 2021.

Per le utenze non domestiche, poiché sono stati già elaborati gli avvisi di pagamento Tari 2021, il Settore Bilancio e Tributi provvederà d’ufficio, senza necessità di istanza, una volta identificate le attività economiche che ne hanno i requisiti all’invio dei relativi provvedimenti di discarico tariffario con l’indicazione dell’importo dovuto per l’annualità in corso.

Condividi questo articolo:

Commenta l'articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo

commenti


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.iltamburino.it/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 326