Coronavirus, Sassari. Nuova ordinanza del Sindaco Campus

ordinanza sindaco sassari coronavirus 12 marzo

Il sindaco Nanni Campus ha firmato oggi un’ordinanza, con efficacia immediata, che introduce due importanti novità.

Visti i disordini avuti nello scorso fine settimana e la necessità di proteggere la salute pubblica e gli esercizi che rispettano le regole e che rischierebbero di chiudere in caso di una nuova ondata pandemica, il primo cittadino ha disposto la possibilità di chiudere alcune aree in caso di assembramenti. «In caso di accertato determinarsi di assembramenti – si legge nel provvedimento – di persone su strade e piazze nell’ambito urbano, tali da rappresentare un rischio per la salute della comunità, la Polizia Locale dovrà disporre la chiusura al pubblico delle suddette aree, per tutta la giornata o in determinate fasce orarie, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso alle abitazioni private e agli esercizi commerciali (compatibilmente, per questi ultimi, con le capacità di accoglienza di clienti)».

L’altra novità riguarda i circoli, che da oggi potranno riaprire. «Conformemente al parere espresso dal coordinatore del nucleo Urp Emergenza Covid–19, Servizio comunicazione della Presidenza della Regione Autonoma della Sardegna – controllo strategico, trasparenza e prevenzione della corruzione – è consentita la riapertura dei circoli culturali, ricreativi e sociali». Con specifico riferimento all’orario di apertura, l’ordinanza richiama quanto disposto dal precedente provvedimento. Se assimilati ai bar dovranno chiudere alle 21, mentre potranno restare aperti fino alle 23 se equiparati ai ristoranti. In caso di mancato rispetto delle norme, si applicheranno le sanzioni previste, comprese quelle accessorie.

Condividi questo articolo:

Commenta l'articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo

commenti