Deidda (FdI): “Salvate sedi periferiche Agenzia entrate e INPS”

fratelli d'italia sardegna

Il Governo ha approvato l’ordine del giorno del Deputato Fratelli d’Italia Salvatore Deidda che lo impegna ad ogni opportuna iniziativa per al fine di rivedere i piani di ridimensionamento delle sedi periferiche delle amministrazioni statali, in particolare di Inps e Agenzia delle entrate, considerato che, tra l’altro, il mantenimento delle sedi comporterebbe il solo affidamento di risorse umane, in quanto i costi fissi delle stesse sedi sono spesso interamente sostenuti dall’amministrazione comunale di riferimento

Un provvedimento richiesto a gran voce da tanti amministratori locali, in particolare il Sindaco di Isili Luca Pilia con i colleghi della comunità Montana del Sarcidano Barbagia di Seulo ma da nord a sud della Sardegna, da Ozieri a Carbonia, Tempio

“Internet e i servizi digitali sono un grande aiuto ma non possono sostituire completamente il servizio a sportello, in particolare nelle piccole e medie comunità più periferiche, dove per altro la linea veloce non è arrivata”, dichiara Deidda. “Agenzie delle Entrate, INPS ma non solo. Lo Stato con i suoi enti, per combattere lo spopolamento delle aree interne, deve incentivare la propria presenza e non fuggire, chiudendo i punti. La proposta di Fratelli d’Italia accolta dal Governo va in questo senso”.

Condividi questo articolo:

Commenta l'articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo

commenti


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.iltamburino.it/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 326