Intimidazioni a un 50enne sardo, ucciso il cane e spari alla casa

stazione di polizia

Intimidazione nelle campagne di Sinnai. Nel mirino è finito un 50enne: qualcuno durante la notte ha esploso colpi di fucile contro la sua abitazione e ha ucciso il suo cane.

L’episodio è avvenuto intorno poco dopo l’una. I malviventi hanno raggiunto probabilmente a bordo di un’auto o di una moto l’abitazione del 50enne e hanno esploso le fucilate contro una delle finestre della casa. Prima di allontanarsi hanno anche ucciso il cane della famiglia con una fucilata. Sul posto, chiamati dal 50enne che si trovava in casa insieme ai familiari, sono subito intervenuti gli agenti della squadra volante del Commissariato di Quartu Sant’Elena, ma i malviventi erano già riusciti ad allontanarsi.

La polizia sta ora cercando di fare piena luce sull’episodio, la vittima non avrebbe saputo spiegare le ragioni del gesto. Questa mattina sul posto sono arrivati gli specialisti della Scientifica per tutti i rilievi. (ANSA)

Condividi questo articolo:

Commenta l'articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo

commenti


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.iltamburino.it/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 326