Dopo trent’anni di abbandono, riqualificata un’area urbana di Alghero

alghero

Dopo oltre trent’anni di abbandono, l’area tra via XX Settembre e via Mazzini è stata sottratta al degrado ed è diventata un parcheggio pubblico. La riqualificazione della superficie interna esistente tra due condomìni ha rappresentato per tutto questo tempo un annoso problema a causa della mancata realizzazione delle opere di urbanizzazione, a carico dell’impresa che ha realizzato i palazzi.

L’impasse si è risolto con un accordo, con l’impegno dell’Assessore all’Urbanistica Emiliano Piras. Con circa 70 mila euro di opere realizzate a carico dell’impresa, lo spazio è stato restituito alla collettività. La superficie sterrata, spesso oggetto di proteste da parte dei residenti in quella zona, è diventata un ordinato parcheggio con 40 posti auto.

“Un procedura che abbiamo portato a soluzione con soddisfazione da parte di tutti – spiega l’Assessore all’Urbanistica Emiliano Piras – e che l’Amministrazione con grande attenzione e impegno sta portando avanti ulteriormente per dotarla presto di illuminazione e verde”. Il riordino dell’area si inserisce nel contesto della programmazione per l’approntamento delle opere di riqualificazione generale dell’ingresso alla città, che l’Amministrazione prevede con il progetto della zona “Don Bosco- Mariotti”.

Condividi questo articolo:

Commenta l'articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo

commenti


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.iltamburino.it/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 326