Sassari-Alghero, riapre la tratta ferroviaria

Riattivata la tratta

Riparte, dopo oltre un anno di stop, il treno da Sassari ad Alghero ed il presidente del Consiglio regionale, Michele Pais, esprime la soddisfazione dell’Assemblea sarda per la riapertura della strada ferrata che, nell’ottobre del 2018, il ministero aveva chiuso per consentire l’esecuzione di importanti lavori di manutenzione e la predisposizione di un nuovo sistema di segnalamento di marcia.

«La ripartenza di oggi non segna soltanto la riapertura del collegamento su rotaia tra le principali città del Nord Ovest – ha dichiarato il presidente Pais a bordo del locomotore in partenza da Sassari – ma testimonia la volontà di procedere nell’ammodernamento e nell’efficientamento della rete Arst, per garantire servizi all’altezza delle attese dell’utenza sarda, con sempre crescenti margini di qualità e sicurezza rivolti principalmente ai tanti studenti e ai non pochi viaggiatori che scelgono il treno per i loro spostamenti».

«Mi auguro – ha concluso il presidente del Consiglio – che il viaggio da Sassari ad Alghero sia di buono auspicio per un rilancio del trasporto ferroviario nell’intera Sardegna».

Alla riapertura della tratta, insieme con il presidente del Consiglio, erano presenti, l’assessore regionale ai trasporti Giorgio Todde, alcuni consiglieri della maggioranza, i vertici dell’Arst (il Presidente Porcu e il direttore Poledrini) e i sindaci di Sassari, Alghero e Olmedo.

“Ringrazio il Presidente Solinas e l’assessore Todde – ha concluso il Presidente Pais – per l’attenzione che stanno dimostrando verso i grandi problemi del trasporto ferroviario del Nord Sardegna. la riapertura di questa tratta è un altro piccolo passo verso una rete più efficiente il cui ammodernamento tecnologico avrà un grande impulso con i 26 milioni già previsti” .

Condividi questo articolo: