Fino al 23 giugno mezza Sassari resterà senz’acqua di notte

sassari acqua luglio 2020

Mezza città resterà con i rubinetti asciutti di notte, per un mese.

Fino al 23 giugno Abbanoa interromperà l’erogazione dell’acqua dalle 24 alle 5 nei quartieri di Sassari serviti dal serbatoio di via Milano, ossia: Lu Fangazzu, San Paolo, San Giuseppe, Monserrato, Tingari, Valle Gardona, Gioscari, Monte Rosello medio, Sassari 2, Monte Furru, Badde Pedrosa e Cappuccini.

La chiusura notturna, spiega l’ente gestore della rete idrica, è necessaria per eseguire gli interventi di efficientamento dell’impianto Truncu Reale, il principale potabilizzatore del Nord Sardegna al servizio di Sassari, Porto Torres e Stintino.

Questo impianto sarà interessato da una serie di lavori di efficientamento dei sistemi di trattamento che porteranno nei prossimi giorni a una riduzione della produzione di risorsa idrica di circa 100 litri al secondo. In base all’andamento dei consumi e all’integrazione fornita dal potabilizzatore di Bidighinzu, sarà possibile restringere maggiormente la fascia oraria di chiusura.

Sempre Abbonoa comunica che da martedì 24 maggio sarà interrotta anche l’erogazione dell’acqua nella zona industriale di Predda Niedda, dalle 8.30 alle 20.30, per consentire l’esecuzione di un urgente intervento di manutenzione straordinaria sulla condotta. Nel dettaglio, sarà installato un nuovo pezzo speciale in acciaio nel tratto vicino alla rotatoria della Strada 1. Venerdì scorso era stato individuato un guasto: l’intervento di riparazione era stato subito avviato per consentire il ripristino dell’erogazione, ma dagli accertamenti eseguiti durante gli scavi è emersa la necessità di un intervento più consistente, che sarà eseguito martedì.

Condividi questo articolo:

Commenta l'articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo

commenti