Sassari, da stanotte a lunedì interruzioni notturne d’acqua in diverse zone

sassari acqua luglio 2020

Proseguono gli interventi di efficientamento dell’impianto Truncu Reale, il principale potabilizzatore del Nord Sardegna al servizio di Sassari, Porto Torres e Stintino. La grande “fabbrica” di acqua potabile sarà interessata da una serie di lavori di efficientamento dei sistemi di trattamento che porteranno nei prossimi giorni a una riduzione della produzione di risorsa idrica.

Da martedì 22 a lunedì 28 novembre sarà necessario eseguire chiusure notturne che non riguarderanno tutti le zone servite dall’impianto, ma esclusivamente quelle alimentate dal serbatoio di via Milano: Lu Fangazzu, San Paolo, San Giuseppe, Monserrato, Tingari, Valle Gardona, Gioscari, Monte Rosello medio, Sassari 2, Monte Furru, Badde Pedrosa e Cappuccini. Le limitazioni saranno eseguite esclusivamente tra le 23 le 5 della mattina successiva: è la fascia oraria in cui i consumi sono minimi e di conseguenza anche i disagi per l’utenza. In base all’andamento dei consumi e all’integrazione fornita dal potabilizzatore di Bidighinzu, sarà possibile restringere maggiormente la fascia oraria di chiusura.

Il piano degli investimenti mira sia ad aumentare le potenzialità dell’impianto sia a garantire una produzione di acqua potabile di migliore qualità. Truncu Reale deve trattare acque grezze di scarsa qualità provenienti dall’invaso del Coghinas: grazie a un complesso sistema di filtrazione e disinfezione l’acqua viene resa potabile e distribuita in rete.

Condividi questo articolo:

Commenta l'articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo

commenti