Dal 4 al 6 agosto alla scoperta del patrimonio archeologico di Arbus

arbus

Dal 4 al 6 agosto 2021, a partire dalle ore 18, nella splendida cornice del Museo Antonio Corda in Via Giardini n. 1 ad Arbus, si svolgerà “ArcheoStoria Arbus”, la prima iniziativa sul tema dell’archeologia promossa dall’Amministrazione Comunale di Arbus.

L’iniziativa nasce dalla necessità di sensibilizzare e far conoscere l’immenso patrimonio storico-archeologico del territorio arburese, futuro volano di sviluppo culturale e turistico, che ambisce al più ampio riconoscimento nel panorama regionale e nazionale.

Tre giorni in cui quindici personalità fra professori, amministratori locali e regionali, professionisti del settore e giornalisti si succederanno raccontando la storia passata e futura del territorio arburese, le ricchezze emerse e sommerse, le analisi e gli studi effettuati dai più grandi ricercatori sardi e non.

Ogni giornata si approfondirà un tema: si inizia con la tomba dei giganti S’omu e s’orku, il secondo giorno invece verrà trattata l’archeologia industriale in Sardegna dal Settecento ai giorni nostri e il 6 agosto si concluderà con “il paesaggio marittimo e costiero nell’area di S’omu e s’orku, i traffici marittimi nel bacino del Mediterraneo”.

Il sindaco e l’assessore alla Cultura e ai Beni Culturali di Arbus, Andrea Concas e Alessandra Peddis, saluteranno il pubblico e tutti i professori che parteciperanno: il 4 agosto gli interventi di Rita Melis (direttore degli scavi di S’omu e s’orku) e Gregorio Oxilia (antropologo fisico dell’Università di Bologna) saranno moderati da Tarcisio Agus (presidente del Parco geominerario storico ambientale della Sardegna).

Il 5 agosto, si parlerà archeologia industriale e oltre ai professionisti Giuseppe Marras, Massimo Scanu, Paolo Fadda e Davide Garofalo, sarà ospite Gianni Lampis, l’assessore regionale della Difesa dell’Ambiente. Modererà il giornalista Fabio Meloni.

Il 6 agosto, nella giornata conclusiva, saranno presenti diversi professori universitari provenienti da Francia (Kewin Peche-Quilichini), Germania (Baerbel Morstadt), Portogallo (Alexandra Figueiredo e Claudio Montero) e le archeologhe Laura Garau, Anna Ardu e Giusi Gradoli.

Sarà possibile seguire i convegni in diretta anche su internet, nei canali Facebook e YouTube di Tv Radio Sky of Angels e sul canale istituzionale di YouTube del comune di Arbus.

Condividi questo articolo:

Commenta l'articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo

commenti


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.iltamburino.it/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 326