Il Presidente Solinas intitola a Grazia Deledda una sala a Villa Devoto

premio nobel sardegna

Grazie alle sue opere, la Sardegna è entrata nel dibattito culturale e letterario del mondo intero con la sua identità più profonda. A 150 anni dalla nascita del Premio Nobel, il Presidente della Regione Christian Solinas ha voluto aprire le celebrazioni in onore di Grazia Deledda intitolando alla grande intellettuale e scrittrice una sala della sede di rappresentanza della Regione, Villa Devoto. Il Presidente Solinas ha scoperto una targa e un ritratto fotografico.

L’identità e l’autenticità della Sardegna sono state proposte al mondo dall’opera della Deledda, ha detto il Presidente; ha trasmesso al mondo e al consesso letterario il senso dell’altruità e dell’altrove, e cioè che esisteva un luogo e un popolo con differenze e peculiarità altamente qualificanti, che hanno costretto tutti a fare i conti con la grande ricchezza di un mondo, di un volto e di tradizioni che si inseriscono nel contesto europeo con la loro importanza.

È un modo, ha concluso il Presidente, non per staccarsi ma per unirsi meglio, e confrontarsi in un equilibrio armonioso.

Condividi questo articolo:

Commenta l'articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo

commenti


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.iltamburino.it/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 326