Gestivano traffico di eroina dal centro di accoglienza, otto arrestati

centro di accoglienza spaccio droghe sassari
© Agi

Nuovi arresti per un traffico di droga legato a un centro di accoglienza

Dopo cinque mesi di indagini, effettuate dai carabinieri di Valledoria, otto nigeriani, ospiti del centro di accoglienza di La Paduledda, nel comune di Trinità d’Agultu, sono stati arrestati per il traffico di sostanze stupefacenti.

L’operazione è iniziata dal ritrovamento di diverse siringhe nel centro. Da quel momento, si sono susseguiti appostamenti, che hanno fatto luce sull’attività di spaccio delle otto persone, di età compresa fra i 22 e i 36 anni, che trattava principalmente eroina. Gli spacciatori portavano le dosi già pronte in bocca.

Fino a oggi, le forze dell’ordine hanno arrestato quindici persone legate al traffico, due sono state denunciate e altre invece sono state segnalate come consumatrici. Dopo l’arresto, in mattinata sono state effettuate oltre quindi perquisizioni, grazie alle quali sono state sequestrati oltre due chili di droga tra eroina e marijuana. Fra le varie persone colpite dalla custodie cautelare in carcere, c’è anche un cittadino nigeriano che abitava a Sassari e riforniva gli spacciatori ospitati nel centro di accoglienza.

Condividi questo articolo: