Dettori (Futuro Comune): “Si intervenga per salvare l’antica cinta muraria”

Interpellanza per salvare l’antica cinta muraria di Sassari

È stata presentata un’interpellanza dal consigliere di Futuro Comune, Marco Dettori, per chiedere urgenti interventi affinché si possa tutelare un bene storico e culturale della città e che appartiene a tutti i sassaresi.

“La città di Sassari – dichiara Dettori – vanta ancora oggi la presenza di alcune preziose porzioni dell’antica cinta muraria e di alcune torri medievali risalenti al XIII secolo. Tale cinta muraria, con le sue torri, rappresenta un’importantissima fonte di identità storica per tutti i cittadini sassaresi, considerato l’inestimabile valore storico e culturale che conserva e tenuto conto del fatto che tali siti sono di interesse turistico”.

“In Via Torre Tonda – aggiunge – è presente una parte assai cospicua di cinta muraria, con
la presenza di una delle poche torri oggi apprezzabili, e da diversi anni verte in una situazione di forte precarietà strutturale, la quale ha fatto sì che venisse posizionato un ponteggio di contenimento per l’eventuale caduta di sassi e calcinacci. Sistematicamente i passanti, gli abitanti della via, gli avventori e i proprietari dei locali limitrofi segnalano il distacco e la caduta a terra di materiale certamente riconducibile alle mura”.

“Per questo motivo – conclude – ho ritenuto opportuno chiedere attraverso un’interpellanza
di intervenire tempestivamente – anche sollecitando gli enti preposti alla tutela
dei beni storici – per evitare che un bene della città di tale imponenza ed
importanza continui a “sgretolarsi” sotto i colpi del tempo e dell’incuria,
scongiurando, di conseguenza, cedimenti strutturali che possano
pregiudicare, forse definitivamente, la struttura della cinta muraria stessa”.

Condividi questo articolo: