Sassari – Convegno sulla disabilità mentale e l’inclusione sociale

Si svolgerà venerdì 11 ottobre alle ore 16, nella Sala Angioy del palazzo della provincia, il convegno dal titolo “Stigma, pregiudizio e inclusione sociale“, organizzato dall’Associazione Basaglia Onlus per la tutela della salute mentale, nella giornata mondiale della disabilità mentale promossa dall’OMS.

In collaborazione con l’associazione Progetto Labor@bile e l’associazione Sassari si Muove, la Basaglia Onlus ha organizzato questo evento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla disabilità mentale, cercando di portare alla luce una disabilità che non si vede con uno sguardo.

“Una disabilità – afferma la presidente dell’associazione Basaglia, la dottoressa Rocco Amalia Adriana – su cui non si fa prevenzione, né inclusione, ma che si tende a nascondere per vergogna. Una società che non accetta il disabile psichico in quanto su di esso pende lo stigma della pazzia associata alla pericolosità sociale, come una spada di Damocle”.

“L’associazione Basaglia lavora proprio su questo – continua -: sfatare questo pregiudizio e lavorare per un l’inclusione sociale a tutto tondo, evitando quelle unioni tra disabilità psichica e omicidio e disabilita psichica e incurabilità, in quanto se il disabile è compensato dai farmaci vive una vita normale come tutti gli altri”.

“Ormai – conclude la dottoressa – questa disabilità sta aumentando anche tra gli adolescenti e per prevenire occorre una buona informazione da parte dei media dei giornali delle istituzioni per cambiare l’opinione pubblica e fare in modo che non ci si vergogni ad andare dallo specialista e che la società smetta di aver paura di chi soffre di una patologia mentale. Parteciperanno all’evento medici, educatori, avvocati e verranno raccontate storie di vita”.

Condividi questo articolo: