Sarà ristrutturato il centro anziani di Alghero

ALGHERO – Il centro residenziale per anziani di Alghero di viale della Resistenza, progettato dall’architetto Antonio Simon Mossa, sarà ristrutturato e tra qualche anno potrà nuovamente ospitare circa 100 persone.

La decisione di utilizzare i 7 milioni e 900 mila euro stanziati dalla Regione per riportare all’antico splendore un edificio di grande valore storico e culturale è stata formalizzata questa mattina in un incontro tra il Presidente del Consiglio regionale Michele Pais e il sindaco di Alghero Mario Conoci.

La struttura, di circa 6000 metri quadri, ormai fatiscente, è stata sgomberata, a causa del crollo del tetto nel luglio 2018. Da allora gli ospiti sono stati trasferiti nell’ostello della gioventù di Fertilia.

“Con questa decisione  – ha detto il Presidente Pais – recupereremo un edificio di grande pregio non solo per Alghero ma per l’intera Sardegna. Inoltre,  riporteremo di nuovo a casa gli anziani che potranno finalmente usufruire di una struttura accogliente e all’avanguardia”.

Soddisfatto anche il sindaco Conoci  che ha detto che i fondi regionali permetteranno di riaprire una struttura che diventerà un centro residenziale per la terza età funzionale non solo per gli anziani ma per tutta la città.  Il centro – ha annunciato il primo cittadino – sarà  intitolato al progettista  Antonio Simon Mossa. La struttura dovrebbe essere ultimata entro tre anni.

Condividi questo articolo: